Our about

DISAGIO GIOVANILE

Con il termine “disagio” si considera una condizione psicologica legata soprattutto a percezioni soggettive di malessere, scaturite dalle difficoltà familiari, relazionali o scolastiche, connesse al processo di costruzione d’identità personale.

 

Nel lavorare con un adolescente tengo conto degli assunti di base dell’Analisi Transazionale per co-costruire un percorso che possa favorire il processo di autonomia. Ritengo, infatti, che un individuo autonomo sia attivamente capace di elaborare soluzioni ed intraprendere azioni volte al superamento di un problema, utilizzando le capacità del proprio Adulto. Per stimolare l’adolescente che si trova in una condizione di disagio utilizzo la relazione terapeutica per favorire la crescita e la maturazione della persona, stimolando la consapevolezza e la ridecisione attraverso l’uso di una comunicazione aperta ed autentica.